Il nuovo numero vi aspetta in libreria dall'1 Gennaio

 


Il Magazine per chi è Orgoglioso di essere, o sentirsi, Pugliese

Spontella, a Ginosa 120 ettari di terreno coltivato a frutteto: il futuro come quello di una volta

Un’azienda familiare, un’azienda agricola, un’azienda manageriale: Spontella, a Ginosa, è tutto questo da oltre 70 anni, dimostrando che l’agricoltura può essere fondata sull’innovazione senza rinunciare al proprio DNA familiare.

L’AGRICOLTURA TORNA A ESSERE COOL E redditizia, purché gestita in modo manageriale e rispettoso di ambiente, consumatori e risorse umane: è quello che si scopre visitando una grande realtà della nostra Amazing Puglia. Siamo in agro di Ginosa, in collina, l’azienda si estende su una superficie di circa 120 ettari tra terreni coltivati, uffici, magazzini e masserie. Qui il clima è mite e si vede il mar Jonio che, così vicino, rende i terreni calcarei, ideali per la produzione di frutta speciale, dolce e ricca di polife- noli. L’Azienda agricola Spontella viene fondata nel 1956 quando Vito Spontella impianta la produzione di uve da tavola con struttura a tendone, novità assoluta per l’epoca. Fu subito un successo, destinato a diventare lo standard produttivo più utilizzato, in quanto permette di assorbire al massimo i raggi del sole, favorendo crescita e maturazione dei grappoli. Le ideali condizioni climatiche e la composizione del terreno hanno fatto il resto: in breve tempo l’uva Spontella prima, le albicocche poi sono diventate sinonimo di qualità e abbondanza, apprezzatissime dai mercati nazionali ed esteri. Da allora la famiglia Spontella è sempre stata alla guida dell’azienda, le generazioni si sono avvicendate apportando continui miglioramenti nell’ambito delle varietà coltivate, delle tecniche di produzione, dell’adeguamento agli standards normativi internazionali, ma anche su packaging e spedizioni. «Oggi produciamo 12 varietà di uva – bianche, nere e rosse, con e senza semi – per andare incontro alle esigenze di importatori e consumatori di tutto il mondo. E siamo particolarmente impegnati sul fronte della lotta integrata, della sostenibilità ambientale e del marketing. Stiamo investendo sul nostro brand, crediamo che oggi sia questa la sfida più ambiziosa che attende l’agricoltura italiana. A breve lanceremo un sito web pensato come vero e proprio media per raccontare al mondo tutto il mondo Spontella. Ed è solo l’inizio”. Parola di Francesco Durante, nipote del fondatore ed export manager dell’azienda, laureatosi da poco alla Cattolica di Milano e già punto di riferimento per lo sviluppo dei mercati e della politica di marca. Il futuro si presenta buono, proprio come quello di una volta.