Personaggi

Ottica Galeone: la forza della famiglia

0
ottica galeone
TUTTO IN FAMIGLIA. Antonio Galeone con la moglie Claudia (al centro) e i figli Francesco e Alessandra. Il fotoservizio è a cura di Andrea Adamo

Fondata nel 1980 da Antonio Galeone, oggi Ottica Galeone conta 15 punti vendita nelle province di Taranto e Brindisi, e una fabbrica di produzioni di lenti.

ottica galeone

TUTTO IN FAMIGLIA.
Antonio Galeone con la moglie Claudia (al centro) e i figli Francesco e Alessandra.
Il fotoservizio è a cura di Andrea Adamo

«Sono contento di aver costruito tutto questo nel nostro amato territorio, in questo modo, anche i miei figli possono continuare ad ampliare la nostra azienda non allontanandosi dalle proprie radici».

Antonio Galeone è un “self-made 95 man”, un uomo che con le sue sole forze ha creato Ottica Galeone, un’azienda con solide basi nel territorio pugliese. Quando si parla di grandi personalità si immagina sempre di avere a che fare con imprenditori distanti dal consumatore finale. Antonio Galeone è l’esempio opposto, sempre presente all’interno dei suoi punti vendita, pronto a soddisfare con umiltà e professionalità i suoi clienti.

Dopo aver conseguito il titolo di Ottico-Optometrista presso il prestigioso istituto “Giuseppe Ratti” di Torino, Galeone ha aperto il suo primo punto vendita a soli 20 anni a San Giorgio Jonico. Nel 1980 iniziava così una storia lunga più di 30 anni e che oggi conta quindici punti vendita nelle province di Taranto e Brindisi, un legame con il territorio fondato su un servizio di qualità e sulla conseguente soddisfazione del cliente.

«La vera svolta è arrivata nel 1992», racconta, «quando ho avuto l’idea di
fondare un laboratorio di produzione di lenti per occhiali da vista con tecnologie all’avanguardia che mi hanno permesso di offrire un prodotto di qualità a prezzi più vantaggiosi per i consumatori. Nel 2000 abbiamo rinnovato tutti i macchinari di produzione lenti e ora lo stiamo facendo di nuovo, impiantando una nuova tecnologia detta free-form con creazione di lenti di svariate e innovative tipologie».

Antonio Galeone è molto soddisfatto della strada percorsa, anche se ci tiene
a mantenere sempre un basso profilo. È un imprenditore di sostanza, di quelli
che amano fare ma non apparire. È un uomo con svariate idee e molta fantasia: «la mia testa non si ferma mai, nemmeno di notte». È sicuramente un uomo molto singolare come il suo attuale telefono: «Ho un Nokia vecchio stile e i numeri importanti li ricordo tutti a memoria».

La cosa che lo rende più orgoglioso? L’aver coinvolto nella sua passione e nel suo business l’intera famiglia. Gli si illuminano gli occhi quando parla di loro. Sua moglie Claudia e il figlio Francesco, entrambi ottici-optometristi, gestiscono rispettivamente i punti vendita di Sava e Taranto. La figlia Alessandra ha completato il cerchio diventando un Medico Chirurgo Oculistica, laureata alla Sapienza di Roma e specializzata al Policlinico di Bari, collabora attualmente con diverse strutture tra cui Fondazione Banca degli Occhi di Venezia-Mestre.

«Sono contento di aver costruito tutto questo nel nostro amato territorio, in questo modo, anche i miei figli possono continuare ad ampliare la nostra azienda non allontanandosi dalle proprie radici», racconta Galeone, che oggi ha 46 dipendenti distribuiti tra i vari punti vendita ed il laboratorio di produzione.

alessandra galeone

TECNOLOGIE ALL’AVANGUARDIA Sia nei negozi Ottica Galeone che nel laboratorio di produzione vengono utilizzati macchinari di ultima generazione,

galeone

Perché non ha aperto anche nelle altre province pugliesi?

«È una precisa scelta di mercato. Su alcune province riforniamo i grossisti e quindi non avrebbe senso fare loro concorrenza».

Che sogni vuole ancora realizzare?

«Ho 60 anni, sono molto soddisfatto del mio percorso. C’è ancora molto da realizzare e ho la fortuna di poter contare su una famiglia forte e unita. Questo mi rende sereno».

Che rapporto ha con Taranto?

«Nella Taranto di oggi ritrovo sogni e idee che ho sempre visto fin da quando ero ragazzo. È la Magna Grecia, per me la Venezia del Sud, ma l’Ilva ha portato un po’ di benessere e tanti problemi e danni ambientali. Oggi sogno una Taranto senza i muraglioni delle servitù militari e senza l’Ilva».

Come si distrae dal lavoro?

«Mi piace ridare una seconda vita ad oggetti inutilizzati che normalmente la gente butterebbe via, dando ad essi anche un utilizzo diverso da quello per cui sono stati inizialmente progettati. Ridare una seconda possibilità alle cose credo sia una forma di gratitudine nei confronti di ciò che si possiede e un rispetto personale su quanto si è costruito».

ottica galeone ottica galeone

Gli store Ottica Galeone sono presenti oltre che a San Giorgio anche con due sedi a Taranto e due a Martina Franca, le altre sedi si trovano a Massafra, Grottaglie, Sava, Manduria, Pulsano, San Marzano, Ginosa, San Pancrazio, Francavilla Fontana, Latiano e Brindisi.

Per venire incontro alle nuove esigenze dei consumatori, Ottica Galeone ha sviluppato anche il suo shop online (optikallab.it) su cui è possibile acquistare
decine di modelli di occhiali da vista e da sole di tutte le marche. Molto cliccata la sezione dedicata ai modelli vintage originali, dove si possono trovare delle vere e proprie chicche per gli appassionati. E se pensate che i prezzi siano inaccessibili, siete fuori strada: ci sono sempre offerte molto interessanti in ogni periodo.

 

 

La Notte della Taranta 2021: musica e danza nella notte salentina

Previous article

Massimiliano Martino: il gioiello che ha un’anima

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Personaggi