Il nuovo numero vi aspetta in libreria dall'1 Luglio

 


Il Magazine per chi è Orgoglioso di essere, o sentirsi, Pugliese

Mest, Molfetta

Mest è una piattaforma di e-commerce che nasce da un’idea di Marilena Lucivero, Enrica Farinelli e Michele Guarino, tre giovani professionisti e imprenditori pugliesi del campo del design e dell’architettura che hanno deciso di rimanere in Puglia per dare nuova vita alle botteghe artigiane. Il loro progetto è uno dei vincitori del bando Pin della Regione Puglia, che aiuta le idee giovanili a trasformarsi in start-up.
Mest è anche l’ancestrale nome dialettale del maestro di bottega, che con le proprie tecniche tramanda l’atavica cultura pugliese e le arti dei propri padri.
L’e-shop custodisce dunque l’intreccio di narrazioni diverse: gli oggetti raccontano le storie mediterranee, le vicende e la passione dei suoi artisti e creatori, e l’amore dei suoi fondatori per la propria regione.
E’ il riscatto di chi ha scelto la propria Terra, e ha deciso 117 di fare della propria vita un monumento alla bellezza, alla storia, alla semplicità e alla calma dei gesti.
L’online shop ha una missione: condividere le tradizioni artigiane del territorio, facendo della bellezza della vera Puglia un dono e un lusso fruibile da tutti e un luogo accogliente in cui voler tornare. Questa piattaforma di vendita online, infatti, grazie al suo potere universale, permette a chiunque nel mondo di godere di un piccolo pezzo di Puglia, sapientemente lavorato grazie alle doti dei mastri bottega del Tavoliere.
Mest è dunque una nuova Puglia: le creazioni antiche vengono rivisitate in chiave di design, affinché l’oggetto diventi esso stesso un’esperienza. Il manufatto diviene così testimone di memorie e ricordi, ma anche di contemporaneità. «Vogliamo che la nostra azienda rappresenti il perfetto accordo tra modernità, design e antiche tradizioni, declinate in chiave universale da una nuova generazione, che ha deciso di far rivivere nel presente l’antico splendore del passato».
I tre fondatori di Mest selezionano gli artigiani pugliesi con cui collaborare e collaborano con loro alla realizzazione dei manufatti da mettere in vendita sulla piattaforma online.