Speciale

Cosa vedere a Polignano a mare  

0
cosa vedere a polignano a mare

Tappa imperdibile durante un viaggio in Puglia, da scoprire in ogni angolo.

Polignano è la patria di Domenico Modugno, conosciuta in tutto il mondo per il suo paesaggio caratteristico, la scogliera e i balconcini a ridosso del mare. Questa cittadina a pochi chilometri da Bari è una delle tante mete, insieme sicuramente a Ostuni, Alberobello, imperdibili durante una vacanza in Puglia. Scopriamo nel dettaglio cosa vedere a Polignano.

Come arrivare a Polignano

È facile raggiungere Polignano a mare con i trasporti pubblici: una volta atterrati all’aeroporto di Bari, è possibile noleggiare un’auto e raggiungere direttamente Polignano a mare; oppure viaggiare in treno dalla stazione di Bari centrale o in bus e arrivare in venti minuti.

Cosa vedere a Polignano

Questa piccola cittadina è diventata negli anni un simbolo di riconoscimento per la Puglia, da visitare durante tutto l’anno: d’estate la concentrazione di turisti, locali e non, è elevata; le prime belle giornate di primavera spingono molti a trascorrere una giornata intera a Polignano. Ma non è da scartare neanche l’idea di visitare Polignano in inverno o in autunno: troverete sicuramente meno folla e, nonostante il clima rigido, sarà un piacere girare a piedi nel silenzio dei vicoli e assaporarla ancora di più.

Polignano a mare unisce perfettamente il fascino senza tempo del paesaggio incontaminato, il mare cristallino e luoghi culturali d’interesse. Ogni angolo di questa città colpisce e fa innamorare chiunque la visiti.

Cosa vedere a Polignano: Lama monachile

Lama Monachile o Cala Ponte è la spiaggia più nota di Polignano a mare e sicuramente quella più facilmente raggiungibile. Si trova nel centro del paese e la sua conformazione, nata tra due grandi insenature di roccia, l’ha resa il simbolo da cartolina che subito si associa a Polignano.

La Lama è stata costruita in età borbonica e sorge sull’antica via Traiana, costruita per collegare Roma e Brindisi; durante la dominazione veneta è stata un porto commerciale. Da qui partivano inoltre numerose gallerie sotterranee costruite per nascondere la merce durante le mareggiate.

Affacciarsi al balcone del ponte più famoso di Polignano, alto 15 metri, e guardare dall’alto il panorama vi farà respirare a pieno l’aria di questo posto!

lama monachile di polignano

Statua di Domenico Modugno

Continuando a passeggiare sul lungomare, si arriva alla statua di Domenico Modugno, nato a Polignano a mare. Il cantautore è raffigurato con le braccia spalancate rivolte verso il cielo in un abbraccio infinito che porta subito alla mente la sua canzone più famosa “Nel blu dipinto di blu”.

Alle spalle della statua c’è una scalinata che porta a una scogliera piatta da cui è possibile vedere tutto il panorama del mare cristallino e il profilo delle casette del centro storico.

Centro storico

Dall’Arco Marchesale, detta anche Porta Grande, inizia il centro storico. Perdersi tra le stradine del centro storico è la cosa più affascinante nella lista di cosa vedere a Polignano! Botteghe, gelaterie, ristoranti raccontano la Puglia e Polignano a mare. Non seguite un itinerario preciso, ma solo il vostro istinto e ad ogni incrocio rimarrete incantati dalla bellezza della pietra antica.

I vicoli del centro storico di Polignano a mare sono caratterizzati da piccole poesie e citazioni di “Guido, il Flaneur”: i suoi versi sono diventati ormai un altro dei simboli di Polignano.

Cosa vedere a Polignano: Abbazia di San Vito

A poco più di 2 km dal centro di Polignano a mare si trova San Vito, nota per il piccolo porticciolo e per l’Abbazia che domina sul mare.

La frazione è circondata da tante piccole calette di spiaggia a tratti rocciosa e non: Porto Cavallo, Porto Contessa e l’omonimo tratto di costa di San Vito.

san Vito di polignano

 

San Nicola: la massima autorità per i baresi

Previous article

Le deliziose ciliegie pugliesi

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Speciale