Il nuovo numero vi aspetta in libreria dall'1 Luglio

 


Il Magazine per chi è Orgoglioso di essere, o sentirsi, Pugliese

Eravamo un feudo di destra – E forse torneremo ad esserlo

CON L’ARRIVO DELLA SECONDA Repubblica la Puglia si è trasformata in una sorta di Emilia nera, autorizzando un parallelo tra le fortune elettorali a senso unico della regione del centro Italia guidata dalla sinistra e quelle che dal 1994 hanno riguardato la destra nella nostra regione. La definizione di Emilia nera però è andata scemando dal 2004 in poi, perché con la morte del leader di Alleanza nazionale Pinuccio Tatarella, avvenuta nel 1999, non furono più molto chiari né il collante politico programma- tico né il punto di riferimento indiscusso del fronte moderato organizzato da colui che nel 1994 entrò nel primo governo guidato da Silvio Berlusconi con la delega di vice premier e l’appellativo di ministro dell’armonia. In quel fronte moderato, vincente, negli anni Novanta in Puglia si ritrovarono Raffaele Fitto, l’ultimo governatore e uomo forte della destra pugliese.